Curriculum Vitae Esempi e Modelli - PowerPoint PPT Presentation

Loading...

PPT – Curriculum Vitae Esempi e Modelli PowerPoint presentation | free to download - id: 3e8b25-ODNjZ



Loading


The Adobe Flash plugin is needed to view this content

Get the plugin now

View by Category
About This Presentation
Title:

Curriculum Vitae Esempi e Modelli

Description:

Curriculum Vitae Esempi, Modelli, Trucchi e Consigli: entra e leggi tutti i nostri articoli per compilare un curriculum di successo. – PowerPoint PPT presentation

Number of Views:836
Slides: 8
Provided by: curriculumvitae
Category: Travel & Places

less

Write a Comment
User Comments (0)
Transcript and Presenter's Notes

Title: Curriculum Vitae Esempi e Modelli


1
(No Transcript)
2
  • Compiliamo un Curriculum vitae
  • Ogni Curriculum vitae ha più sezioni. Le sezioni
    non sono molto differenti tra diversi modelli di
    CV (formato tradizionale, formato europeo o
    europass). Le informazioni che seguono potrebbero
    essere utili per tutti coloro che hanno
    intenzione di scrivere un Curriculum vitae.
  • Quello che scriviamo prima di tutto sono i nostri
    dati personali (anagrafici). Questi dati
    comprendono nome e cognome, data e luogo di
    nascita, indirizzo, numero di telefono (fisso,
    cellulare), l'indirizzo di posta elettronica
    (preferibilmente quello personale), stato civile
    (non obbligatorio), nazionalità, fotografia (solo
    se è richiesta).
  • Seguono le informazioni professionali. Quando
    vogliamo descrive il percorso dei nostri studi
    non dobbiamo tralasciare le informazioni sulla
    data e la durata degli studi, nome e località
    dell'Istituto (Università, Facoltà, scuola media
    superiore), tipologia degli studi, anno in cui
    abbiamo ricevuto il diploma oppure la laurea e il
    voto.

3
  • Possiamo cominciare con gli studi più remoti
    oppure con quelli più recenti, dipende dal
    modello che scegliamo. Se abbiamo frequentato i
    corsi di specializzazione oppure master, non
    tralasciamoli. Per quanto riguarda il nostro
    percorso professionale, le indicazioni sono
    uguali come per il percorso degli studi.
    Elenchiamo le attività e i lavori svolti
    cominciando da quelli più remoti oppure da quelli
    più recenti.
  • Continuiamo con le competenze e conoscenze che
    abbiamo. Molti modelli Curriculum vitae offrono
    la sezione dedicata alla conoscenza delle lingue,
    cioè alle competenze linguistiche (secondo il
    Quadro comune europeo). È un'autovalutazione del
    candidato in cui si valutano i diversi livelli di
    conoscenza della lingua ascolto, lettura,
    interazione, produzione orale e produzione
    scritta). Anche per le conoscenze informatiche
    esiste una sezione. Possiamo attestarle se
    possiediamo il diploma Ecdl (European computer
    driving licence). Esiste anche una sezione per
    elencare i propri interessi e hobby che è
    sicuramente meno importante delle altre ma può
    dare al datore di lavoro un'immagine più precisa
    del candidato.

4
  • Come presentarsi?
  • Quando ci presentiamo dobbiamo farlo in modo
    chiaro. È consigliabile sempre mettere in rilievo
    le informazioni che potrebbero interessare il
    datore di lavoro. Nel caso che non abbiamo
    esperienza professionale oppure ne abbiamo una
    scarsa, concentriamoci sulla propria istuzione e
    formazione. È importante fare una descrizione
    dettagliata e corretta per ricevere il nostro
    primo lavoro.
  • Evitiamo i seguenti errori
  • Non dobbiamo allegare fotografie, certificati o
    altri documenti se non ce lo richiedono. Il
    nostro Curriculum vitae non deve essere una
    fotocopia. Infatti, per ogni posizione che ci
    interessa dovremmo scrivere un nuovo curriculum.
    Non tuti i lavori sono uguali, così anche il
    nostro documento con cui ci presentiamo dovrebbe
    essere unico per ogni posizione.

5
  • In un documento di questo tipo non dobbiamo mai
    parlare di sodi (stipendi). Non è cordiale, lo
    faremo se avremo la possibilità durante il
    colloquio. Quando ci presentiamo dobbiamo essere
    oggettivi e non dare l'impressione che siamo
    troppo sicuri di se stessi. Potremmo risultare
    arroganti. In un Curriculum non dobbiamo mentire
    oppure esagerare. Dobbiamo essere oggettivi e
    onesti nel presentarci. Non vale la pena mentire,
    se non sappiamo fare qualcosa, lo capiranno al
    colloquio. Evitiamo questo tipo d'imbarazzo. È
    meglio scrivere in nostro curriculum in prima
    persona singolare che usare terza persona. Per
    quanto riguarda il vocabolario, è meglio usare un
    vocabolario semplice e non quello tecnico,
    evitando però espressioni dialettali o
    colloquiali. Cerchiamo di scrivere un documento
    facile da leggere. Un curriculum "confuso" non
    aiuterà il datore di lavoro a trovare
    informazioni che gli interessano. Scriviamolo in
    modo che chi lo legge possa facilmente trovare le
    informazioni necessarie. Tralasciare la
    dichiarazione liberatoria sulla privacy non
    dovrebbe succederci. Infatti, è obbligatoria. E,
    per finire, firmiamo il nostro documento.

6
  • Si consiglia sempre allegare al curriculum anche
    una lettera di presentazione. Se la alleghiamo,
    possiamo mettere la firma alla fine della
    lettera. Per gli esempi migliori di visitare
    questo link http//www.curriculumvitaeweb.com/mode
    lli-curriculum-vitae/.    

7
  • Thank You!
About PowerShow.com