Presentazione di PowerPoint - PowerPoint PPT Presentation

Loading...

PPT – Presentazione di PowerPoint PowerPoint presentation | free to download - id: 7d0aa0-ZGI2Y



Loading


The Adobe Flash plugin is needed to view this content

Get the plugin now

View by Category
About This Presentation
Title:

Presentazione di PowerPoint

Description:

catalogo offerta formativa dei servizi integrati per l'apprendistato - nord ovest milano 2010/2011 progetto nr. mi2003916 - id bando mi0104 – PowerPoint PPT presentation

Number of Views:15
Avg rating:3.0/5.0
Slides: 14
Provided by: grap54
Learn more at: http://www.afolnordovestmi.it
Category:

less

Write a Comment
User Comments (0)
Transcript and Presenter's Notes

Title: Presentazione di PowerPoint


1
CATALOGO OFFERTA FORMATIVA DEI SERVIZI INTEGRATI
PER L'APPRENDISTATO - NORD OVEST MILANO
2010/2011
Progetto Nr. MI2003916 - Id Bando MI0104 Rete
territoriale nord ovest AGENZIA PER LA
FORMAZIONE L'ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST
MILANO ASSOCIAZIONE CNOS-FAP REGIONE
LOMBARDIA FONDAZIONE LUIGI CLERICI Rho
2
FORMAZIONE ESTERNA FINANZIATA PER APPRENDISTI
E TUTOR
Il catalogo offerta formativa dei servizi
integrati per l'apprendistato - nord ovest milano
2010-2011 si caratterizza come insieme
articolato e integrato di iniziative formative
finalizzate a rispondere a quanto previsto dalla
normativa vigente in materia di apprendistato
nellottica di una sempre più qualificata offerta
di servizi in grado di soddisfare esigenze
formative differenti. In particolare fa
riferimento al fabbisogno di formazione esistente
nell'area nord ovest milanese, e si propone di
offrire un intervento formativo integrato che
tenga conto del CCNL e dellesigenza aziendale,
offrendo anche un supporto per la progettazione
del PFI di dettaglio.
La formazione per gli apprendisti è offerta a
catalogo per permettere ad azienda e apprendista
di scegliere il percorso ritenuto più idoneo.
  • si rivolge a
  • Apprendisti minorenni assunti ai sensi dell'art.
    16 L. 196/1997 per l'assolvimento del Diritto
    dovere di istruzione e formazione
  • Apprendisti assunti ai sensi dell'art. 16 L.
    196/1997 extra-obbligo formativo
  • Apprendisti assunti ai sensi dell'art. 49 D.lgs.
    276/03 extra-obbligo formativo (apprendistato
    professionalizzante)
  • Tutor e/o formatori aziendali

Apprendisti assunti nei seguenti
Settori Acconciatura Estetica (artigianato)
Alimentari (industria artigianato)
Meccanica/metallurgia (industria pmi -
artigianato) Terziario (commercio - turismo
studi professionali)Trasporti Grafica (industria
e artigianato) Chimica Legno - Edilizia
Contenuti Formazione apprendisti Attività di
formazione per il recupero delle competenze di
base per gli apprendisti minorenni in diritto
dovere ex art. 16 L. 196/1997 - moduli di 120 ore
(ex DM 16/05/01) Attività di formazione sulle
competenze trasversali - moduli della durata di
40 ore che prevedono attività didattiche attive,
atte a far emergere le esigenze individuali, le
risorse e le abilità personali e a fornire un
quadro esaustivo dellorganizzazione
dellimpresa, dellambiente di lavoro, delle
misure di prevenzione e della tutela della
salute. Attività di formazione su competenze
tecnico-professionali - attività modulari della
durata di 40 ore relative a più profili riferiti
ai settori prevalenti presenti sul territorio del
nord ovest
Formazione tutor FORMAZIONE OBBLIGATORIA 12 ore
formazione secondo quanto previsto dal D.M. del
Lavoro e della Previdenza Sociale 28 febbraio
2000, n. 22 sui seguenti argomenti Competenze
relazionali, Contenuti normativi del contratto di
apprendistato Piano formativo individuale. SERVI
ZI CONSULENZIALI INDIVIDUALI DI SUPPORTO AI TUTOR
FORMATORI AZIENDALI - affiancamento
consulenziale per la progettazione del PFI di
dettaglio e valutazione degli apprendimenti -
formazione su competenze tecnico-professionali in
affiancamento al tutor formatore aziendale -
supporto per la certificazione delle competenze
in caso di formazione interna allazienda
3
FORMAZIONE TUTOR AZIENDALE
FORMAZIONE OBBLIGATORIA TUTOR Il tutor aziendale
è la persona che assume il ruolo di guida del
percorso di inserimento e apprendimento
del giovane durante tutto il contratto di
apprendistato. Dovrebbe perciò possedere capacità
formative e di comunicazione ed essere fortemente
motivato ad avere un ruolo di facilitatore.
Lart. 3 del DM 28/2/2000 prevede la definizione
di specifici interventi formativi rivolti ai
tutor aziendali. Lattività formativa prevista
per il tutor ha una durata fino ad un max di 12
ore (CCNL di riferimento). Il percorso formativo
è previsto nella fase immediatamente precedente
linizio del corso per gli apprendisti. Viene
previsto in itinere un continuoscambio di
informazioni tra tutor aziendale e tutor di
formazione in questo modo avviene il reale
monitoraggio delle azioni formative ed è
possibile inserire elementi migliorativi nel
percorso di formazione. Formazione tutor -12 ore
formazione secondo quanto previsto dal D.M. del
Lavoro e della Previdenza Sociale 28 febbraio
2000, n. 22.
Contenuti Competenze relazionali - Attività di
accoglienza finalizzata a ??analisi delle
competenze e inserimento degli apprendisti in
azienda ??personalizzazione del percorso
formativo ??eventuale riconoscimento dei crediti
formativi 2 gestione del rapporto tutor
aziendale/tutor formativo 3 modalità di verifica
degli apprendimenti Contenuti normativi del
contratto di apprendistato - Ruolo del Tutor
aziendale Piano formativo individuale 1.
Elaborazione del PFI generale 2. Elaborazione
del PFI di dettaglio, se previsto dai CCNL 3.
Monitoraggio e verifica ai fini
dellattestazione Il tutor che abbia
precedentemente frequentato un corso formativo di
8 ore ai sensi della L. 196/97, è sufficiente che
svolga le restanti 4 ore relative al modulo
Piano Formativo individuale
SERVIZI CONSULENZIALI affiancamento
consulenziale per la progettazione del PFI di
dettaglio e valutazione degli apprendimenti Redig
ere il PFI di dettaglio -profilo professionale e
profilo formativo -descrizione dei compiti
professionali -descrizione del profilo delle
competenze -descrizione di competenze, abilità e
conoscenze Valutare le attività di formazione
-valutazione delle competenze -elementi del
processo di valutazione e certificazione dei
percorsi di apprendistato -definizione delle
attività e degli strumenti per la valutazione.
formazione su competenze tecnico-professionali in
affiancamento al tutor formatore aziendale
Progettare le attività di formazione interna
-profilo professionale e profilo formativo
-riferimenti alle classificazioni contrattuali e
nazionali -descrizione dei compiti professionali
-descrizione del profilo delle competenze
-descrizione di competenze, abilità e conoscenze
-individuazione dei livelli -definizione dei
compiti e delle attività del tutor o formatore
interno Valutare le attività di formazione
interna -valutazione delle competenze -elementi
del processo di valutazione e certificazione dei
percorsi di apprendistato -definizione delle
attività e degli strumenti per la valutazione
Documentare il processo di formazione.
supporto per la certificazione delle competenze
in caso di formazione interna allazienda.
Rilasciare lAttestato di competenza secondo il
format coerente con il modello B dellAccordo 28
ottobre 2004 -sistema di certificazione previsto
dalla normativa vigente -analisi documenti
prodotti dallazienda -rilascio dellattestato di
competenza
4
STRUTTURAZIONE DEI PERCORSI APPRENDISTI
    I CCNL PREVEDONO 120/160 ORE ANNUE DI
FORMAZIONE   La struttura modulare consente di
costruire percorsi specifici per assolvere
lobbligo di formazione per i CCNL che prevedono
un monte ore annuale sia di 120, sia di 160 ore
di formazione esterna. M3  
                V MODULO TRASVERSALE DI
40 ORE COMUNE A TUTTI I SETTORI       MODULI
PROFESSIONALIZZANTI DA 40 ORE FINO AL
RAGGIUNGIMENTO DELLE 120 ORE/160 ORE (VEDI
DETTAGLIO DEL SETTORE DI RIFERIMENTO)            
       PER GLI APPRENDISTI MINORENNI SONO
PREVISTE 120 AGGIUNTIVE PER IL RECUPERO DELLE
COMPETENZE DI BASE   Per i CCNL per cui è
previsto un modulo trasversale con durata diversa
da 40 ore (48 ore prima annualità metalmeccanico
e 42 prima annualità terziario) si prevede di
integrare le ore eccedenti alle 40 ore in uno dei
moduli tecnico professionali scelti dallazienda
SETTORI Acconciatura Estetica
(artigianato) Alimentari (industria
artigianato) Meccanica/metallurgia (industria
pmi - artigianato) Terziario commercio e
turismo Trasporti Stampa Chimica Edilizia Legno
 
 
5
STRUTTURAZIONE DEI PERCORSI APPRENDISTI
MODULO TRASVERSALE
Tutti i percorsi prevedono un modulo di
COMPETENZE TRASVERSALI che conterrà una serie di
attività formative basate su metodologia
attiva, atte a far emergere le esigenze
individuali, le risorse e le abilità
personali. Esso inoltre fornirà un
quadro esaustivo dell'organizzazione
dell'impresa, dell'ambiente di lavoro,
delle misure di prevenzione e della tutela della
salute.
All'inizio del modulo saranno valutate le
COMPETENZE in ingresso dei corsisti. Verranno
condivise le motivazioni che hanno
spinto l'azienda alla scelta di specifici moduli
formativi al fine di effettuare interventi mirati
alla soddisfazione e alla motivazione dei
partecipanti.
CONTENUTI DEL MODULO
Per i CCNL per cui è previsto un modulo
trasversale con durata diversa da 40 ore (48 ore
metalmeccanico e 42 terziario) si prevede
unintegrazione in uno dei moduli tecnico
professionali scelti dallazienda.
Contratto formativo I contratti ed il rapporto di
lavoro Diritti e doveri del lavoratore Contratto
di apprendistato Enti ed Istituti Competenze e
risorse personali Problem solving Strategie
comunicative Il sistema azienda Organizzazione
ed economia Sicurezza, Privacy, Qualità
MODULI PROFESSIONALIZZANTI
Lazienda con lapprendista potrà scegliere
moduli professionalizzanti da 40 ore fino al
raggiungimento del monte ore stabilito dal CCNL
di riferimento
I moduli, a scelta, sulle COMPETENZE PROFESSIONALI
ZZANTI sono finalizzati allacquisizione
dabilità specifiche nel settore lavorativo
prescelto ed attinenti alle attività svolte in
azienda. I percorsi modulari per il settore Sono
articolati su 120/160 ore (40 trasversali e 80
professionalizzanti).
6
MODULI PROFESSIONALIZZANTI ACCONCIATORI
ESTETISTI (artigianato) Figure professionali
operatore acconciatura e operatore manicure e
pedicure estetico
LA COMUNICAZIONE EFFICACE E LA GESTIONE DEI
RECLAMI Il processo comunicativo I diversi
canali della comunicazione verbale, non verbale
e para verbale le variabili di un processo
comunicativo Empatia e capacità di ascolto
Efficacia della comunicazione e controllo delle
''distorsioni'' Consapevolezza del proprio
ruolo nel processo comunicativo e degli effetti
che la propria comunicazione produce la gestione
della comunicazione nelle situazioni critiche La
customer satisfaction La fidelizzazione del
cliente Analisi comportamentale I principali
tipi di reclamo Valutazione e gestione del
reclamo La formalizzazione di una procedura
reclami Verifica della risoluzione del reclamo e
soddisfazione del cliente
FRONTOFFICE E ORIENTAMENTO AL CLIENTE Gestire la
relazione con il cliente accogliere il cliente,
rispondere alle richieste di informazione.
Gestire la consulenza sul prodotto rilevare le
esigenze del cliente - reperire le informazioni
tecniche sul prodotto - individuare la soluzione
più adatta alle esigenze del cliente - eseguire
tutte le operazioni e le attività necessarie
alladattamento del prodotto alle esigenze del
cliente. Gestire la vendita assistita. Realizzare
preventivi e progetti.
INFORMATICA OFFICE AVANZATO ELABORAZIONE TESTI
- Riepilogo operazioni di base - Funzioni
avanzate tabelle, disegni, immagini, stampa
unioneinserire in una lettera una tabella di
calcolo,incorporare in un testo disegni ed
immagini - Strumenti di presentazione con
immagini e sfondi. FOGLIO ELETTRONICO - Riepilogo
operazioni di base - Funzioni e Formule -
Funzioni avanzate importare oggetti, diagrammi,
grafici preparare fatture e parcelle registrare
fatture e acquisti monitorare un conto corrente
il controllo di un magazzino. RETI E INTERNET -
Internet navigazione e ricerca in web -
Segnalibri - Posta elettronica, indirizzi e
gestione dei messaggi.
INFORMATICA OFFICE BASE Concetti base della IT
Applicazioni e uso del computer Hardware e
software di sistema Ergonomia Avviare il
computer creare, modificare, usare salvare una
directory Creare, salvare, rinominare,
modificare file usare un text editor Word Aprire
un file, o unire due file Editare, inserire,
spostare un testo Salvare, stampare, creare un
documento Excel Inserire numeri e testi in una
tabella Aggiungere una riga in una tabella
Usare formule , riferimenti e copia Creare un
diagramma Salvare tabelle Stampare i
documenti Posta elettronica Cosa è e a cosa può
servire la posta elettronica,come si utilizza
Sicurezza dati informatici, Dlg n. 196 del 30
giugno 2003 Internet Servizi di Internet.
Navigazione in Internet, gli url ed i link
Utilizzo avanzato dei motori di ricerca L'uso
dei file compressi con WinZip I documenti
universali Acrobat Reader ed i file in formato
PDF )
INGLESE BASE COMPRENSIONE Ascolto Riuscire a
capire espressioni e parole di uso molto
frequente relative a ciò che riguarda
direttamente la persona e il lavoro. LETTURA
Riuscire a leggere testi molto brevi e semplici e
a trovare informazioni specifiche e prevedibili
in materiale di uso quotidiano. Riuscire a capire
lettere personali. PARLATO Interazione orale
Riuscire a comunicare affrontando compiti
semplici e di routine che richiedano solo uno
scambio semplice e diretto di informazioni su
argomenti e attività consuete. Riuscire a
partecipare a brevi conversazioni, anche se di
solito non si comprende abbastanza per riuscire a
sostenere la conversazione. SCRITTO Produzione
scritta Riuscire a prendere semplici appunti e a
scrivere brevi messaggi su argomenti riguardanti
bisogni immediati.
7
MODULI PROFESSIONALIZZANTI METALMECCANICI
(industria PMI e artigianato) Figure
professionali(1) addetto impianti e processi
metallurgici e meccanici, (2) addetto alla
manutenzione mezzi di trasporto, (3) montatore/
installatore/ attrezzista/ manutentore meccanico,
(4) montatore/ installatore/ manutentore
elettrico elettromeccanico elettronico, (5)
addetto ai servizi logistici Sede corsi cesate
MECCANICA Sono previsti 3 moduli nel settore
metalmeccanico della durata ciascuno di 40 ore,
per i percorsi di prima annualità di 160 ore (40
h trasversale 120 h moduli professionalizzanti),
e 3 moduli avanzati per la seconda annualità
(tot 140 ore 20 ore trasversale e 120
professionalizzanti) MODULO 1 (40 h) Elementi
di sicurezza per ingresso nei laboratori,
elementi di base del disegno meccanico,
tecnologia dei materiali usati nell'industria
meccanica e studio dei metalli, CAD primo
livello. MODULO 2 (40 h) Elementi di sicurezza
professionale in relazione alle attività
lavorative concretamente svolte ed evidenziate
nel primo modulo, impianti tecnologici elettrici,
termoidraulici, di cond izionamento - Cad 2
Livello. MODULO 3 (40h) Elementi di Normativa
specifica dei settori di appartenenza
(termoidraulico, elettrico, automazione,
autoveicoli), legge 46/90 e certificazione degli
impianti, approfondimento degli impianti
tecnologici in alternativa secondo i settori di
appartenenza (automazione-PLC, domotica,
Risparmio energetico e uso di fonti rinnovabili),
CAD 3 livello. MODULO 1-2-3 AVANZATI
(404040H) Sono previsti 3 moduli (settore
metalmeccanico) di sicurezza, tecnologia, CAD per
lapprofondimento degli argomenti trattati
durante la prima annualità.
MOTORISTA MANUTENTORE MEZZI (RIPARATORI
AUTO) Tecniche di manutenzione ordinaria e
straordinaria procedure di rimessaggio principi
di elettronica applicata agli autoveicoli
utilizzo degli strumenti di analisi e controllo
impianti di condizionamento e ricarica verifica
centraline e impianti di alimentazione gasolio,
gas, ibrido.
IL CICLO DELLE MERCI E LA GESTIONE DEL MAGAZZINO
NEL SETTORE NO FOOD Il DdT, le bolle di
carico/scarico e il controllo della merce in
ricezione Gli spazi e le attrezzature per lo
stoccaggio e il trasporto delle merci in area
vendita Gli elementi identificativi delle merci
ed i dispositivi di sicurezza previsti Le
tecniche di confezionamento Le apparecchiature
per la lettura ottica dei codici a barre ed i
dispositivi di cassa Le modalità di pagamento e
controllo di cassa Il processo logico degli
approvvigionamenti La rilevanza degli
approvvigionamenti nella gestione aziendale
Coordinamento operativo e relazioni coi fornitori
- ufficio acquisti produzione Magazzino Il
concetto della logistica Lorganizzazione del
magazzino La gestione delle scorte La
tracciabilità delle merci Spedizione, trasporto
e forme distributive Linventario
Movimentazione e sicurezza La conoscenza e
lutilizzo dei dispositivi di protezione
individuale apparecchiature di movimentazione
ECDL I moduli ECDL sono divisi in 3 moduli
della durata di 40 ore ciascuno. lobiettivo è
fornire una conoscenza approfondita del pacchetto
Office e di preparare allesame per la patente
ECDL. ECDL MODULI 1-2-3-6 (40H) M1 Concetti di
base della Tecnologia dell'Informazione M2 Uso
del computer e gestione dei file M3
Elaborazione test M6 Strumenti di presentazione
ECDL MODULO 4- EXCEL (40H) M4 fogli di
dati ECDL MODULI 5-7 (40H) M5 Basi di dati M7
Reti informatiche M5 Basi di dati
INFORMATICA OFFICE BASE Concetti base della IT
Applicazioni e uso del computer Hardware e
software funzioni base dei programmi OFFICE,
posta elettronica, internet.
INFORMATICA OFFICE AVANZATO Funsioni avanzate
ELABORAZIONE TESTI -. FOGLIO ELETTRONICO RETI E
INTERNET -
8
MODULI PROFESSIONALIZZANTI METALMECCANICI
(industria PMI e artigianato) Figure
professionali montatore/ installatore/
manutentore elettrico elettromeccanico
elettronico Sede corsi Cesate
ELETTRICO
IMPIANTI ELETTRICI CIVILI E' strutturato nei
seguenti moduli circuiti luce a comando diretto,
circuiti luce a comando indiretto, protezione
dai sovraccarichi e cortocircuiti, protezione
delle persone, il quadro elettrico
dell'appartamento, dimensionamento dei cavi e dei
componenti elettrici E' strutturato nei seguenti
moduli circuiti luce a comando diretto, circuiti
luce a comando indiretto, protezione dai
sovraccarichi e cortocircuiti, protezione delle
persone, il quadro elettrico dell'appartamento,
dimensionamento dei cavi e dei componenti
elettrici
IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI Si pone
l'obiettivo di mettere in grado di realizzare
impianti di automazione a logica cablata
conoscendo la normativa di riferimento e le
principali leggi dell'elettrotecnica. E'
strutturato nei seguenti moduli circuiti di
comando, circuiti di potenza per comando motore,
circuiti di semplice automazione con sensori di
vario tipo, project work .
PLC STEP 7 MODULO AVANZATO Si pone l'obiettivo
di mettere in grado di realizzare programmi per
impianti di automazione a logica programmabile
che utilizzano il linguaggio di programmazione
Siemens Step 7 e PLC della serie S200 e S300
Siemens. E' strutturato nei seguenti moduli
programmazione avanzata, sistemi di
supervisione, reti di campo Profibus, diagnosi
dei guasti e disfunzioni.
INSTALLATORE PANNELLI FOTOVOLTAICI Si pone
l'obiettivo di mettere in grado il corsista di
installare, effettuare la manutenzione e
collaudare gli impianti di generazione elettrica
con tecnologia fotovoltaica. Contenuti Nozioni
di base, i dispositivi fotovoltaici, gli impianti
fotovoltaici, la progettazione di un impianto
fotovoltaico, il quadro normativo, criteri di
protezione e sicurezza, aspetti economici ed
incentivi.
MODULO 3 (40h) Elementi di Normativa specifica
dei settori di appartenenza (termoidraulico,
elettrico, automazione, autoveicoli), legge 46/90
e certificazione degli impianti, approfondimento
degli impianti tecnologici in alternativa secondo
i settori di appartenenza (automazione-PLC,
domotica, Risparmio energetico e uso di fonti
rinnovabili), CAD 3 livello.
ECDL I moduli ECDL sono divisi in 3 moduli
della durata di 40 ore ciascuno. lobiettivo è
fornire una conoscenza approfondita del pacchetto
Office e di preparare allesame per la patente
ECDL. ECDL MODULI 1-2-3-6 (40H) M1 Concetti di
base della Tecnologia dell'Informazione M2 Uso
del computer e gestione dei file M3
Elaborazione test M6 Strumenti di presentazione
ECDL MODULO 4- EXCEL (40H) M4 fogli di
dati ECDL MODULI 5-7 (40H) M5 Basi di dati M7
Reti informatiche M5 Basi di dati
INFORMATICA OFFICE BASE Concetti base della IT
Applicazioni e uso del computer Hardware e
software funzioni base dei programmi OFFICE,
posta elettronica, internet.
INFORMATICA OFFICE AVANZATO Funsioni avanzate
ELABORAZIONE TESTI -. FOGLIO ELETTRONICO RETI E
INTERNET -
9
MODULI PROFESSIONALIZZANTI METALMECCANICI
(industria PMI e artigianato) Figure
professionali montatore/ installatore/
attrezzista/ manutentore meccanico,
TERMOIDRAULICO Sede corsi Rho
TERMOIDRAULICA
TIPOLOGIE DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO
(termoidraulici) - Tecniche di riscaldamento
tradizionali - Impianti e dispositivi di
controllo del calore - Dimensionamento degli
elementi e delle caldaie - Tecniche di
riscaldamento a pavimento - Tecniche di
installazione, controllo e manutenzione di caldaie
IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI DI
RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO (termoidfraulici)
- Normativa di riferimento - Materiale e
tecnologie costruttive a maggior rendimento
energetico - Materiali ed apparecchiature a basso
consumo - Adeguamento di impianti esistenti alle
nuove tecnologie a basso consumo
IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PANNELLI SOLARI
(termoidraulici) - Normativa di riferimento -
Agevolazioni e procedure amministrative regionali
e nazionali - Installazione e manutenzione di
impianti di generazione di calore con pannelli
solari - Dimensionare impianti con tecnologie a
pannelli solari
10
MODULI PROFESSIONALIZZANTI GRAFICA
(artigianato e industria) Figure professionali
impiegato tecnico, addetto . alla stampa Sede
corsi Arese
ADDETTO ALLA STAMPA 1 (40 H) Principi e tecniche
macchine di stampa gestione inchiostri stampa
mono e pluricolore processi di lavorazione
dalla bozza alle prove di stampa principi e
tecniche per la creazione degli impianti la
prova colore Obiettivo del corso è acquisire
conoscenze relative alla competenza condurre
macchine per la stampa. Conoscenze Elementi di
elettromeccanica Elementi di elettrotecnica
Elementi di meccanica Macchine da stampa
digitali, offset, e flessografiche Processi di
produzione a stampa Tecniche di stampa
. ADDETTO STAMPA 2 (40H) Manutenzione ordinaria
delle macchine la gestione del prodotto finito.
Obiettivo del corso è acquisire conoscenze
relative alla competenza effettuare la
manutenzione ordinaria di macchine per la stampa.
Conoscenze Elementi di elettromeccanica
Elementi di elettrotecnicaElementi di meccanica
applicata alle macchine Macchine da stampa
digitali, offset, e flesso grafiche Processi di
produzione a stampa ADDETTO STAMPA 1 AVANZATO Il
modulo si propone di approfondire gli argomenti
trattati nel modulo addetto stampa 1. Obiettivo
del corso è acquisire conoscenze relative alla
competenza condurre macchine per la stampa.
Conoscenze Elementi di elettromeccanica
Elementi di elettrotecnica Elementi di
meccanica Macchine da stampa digitali, offset, e
flessografiche Processi di produzione a stampa
Tecniche di stampa ADDETTO STAMPA 2 AVANZATO Il
modulo si propone di approfondire gli argomenti
trattati nel modulo addetto stampa 2. Obiettivo
del corso è acquisire conoscenze relative alla
competenza effettuare la manutenzione ordinaria
di macchine per la stampa. Conoscenze Elementi
di elettromeccanica Elementi di
elettrotecnicaElementi di meccanica applicata
alle macchine Macchine da stampa digitali,
offset, e flesso grafiche Processi di produzione
a stampa.
IMPIEGATO TECNICO 1 Il modulo è diviso in due
percorsi di 40 ore ciascuno. Gli argomenti
trattati Tecniche di gestione magazzino e
scorte approvvigionamento materiali gestione
fornitori gestione clienti e preventivi
principi di marketing e trattativa commerciale
principi e tecniche gestione gare pubbliche e
appalti fondamenti di contabilità base e
fatturazione archiviazione bozze e prove di
stampa. IMPIEGATO TECNICO 2 Il modulo è diviso
in due percorsi di 40 ore ciascuno. Gli argomenti
trattati Tecniche di gestione magazzino e
scorte approvvigionamento materiali gestione
fornitori gestione clienti e preventivi
principi di marketing e trattativa commerciale
principi e tecniche gestione gare pubbliche e
appalti fondamenti di contabilità base e
fatturazione chiviazione bozze e prove di
stampa.
ECDL I moduli ECDL sono divisi in 3 moduli
della durata di 40 ore ciascuno. lobiettivo è
fornire una conoscenza approfondita del pacchetto
Office e di preparare allesame per la patente
ECDL. ECDL MODULI 1-2-3-6 (40H) M1 Concetti di
base della Tecnologia dell'Informazione M2 Uso
del computer e gestione dei file M3
Elaborazione test M6 Strumenti di presentazione
ECDL MODULO 4- EXCEL (40H) M4 fogli di
dati ECDL MODULI 5-7 (40H) M5 Basi di dati M7
Reti informatiche M5 Basi di dati
11
MODULI PROFESSIONALIZZANTI AMMINISTRAZIONE E
LAVORI DUFFICIO (TUTTI I SETTORI) Figure
professionali addetto amministrativo (PER I
CONTENUTI DI DETTAGLIO VEDERE SUL CATALOGO ON
LINE O CHIEDERE ALLENTE)
INGLESE ELEMENTARY INGLESE ADVANCED si pone
l'obiettivo di fornire gli strumenti necessari
per raggiungere il livello standard europeo level
a2. standard europeo level b1, standard europeo
level b2
ECDL I moduli ECDL sono divisi in 3 moduli
della durata di 40 ore ciascuno. lobiettivo è
fornire una conoscenza approfondita del pacchetto
Office e di preparare allesame per la patente
ECDL. ECDL MODULI 1-2-3-6 (40H) M1 Concetti di
base della Tecnologia dell'Informazione M2 Uso
del computer e gestione dei file M3
Elaborazione test M6 Strumenti di
presentazione ECDL MODULO 4- EXCEL (40H) M4
fogli di dati ECDL MODULI 5-7 (40H) M5 Basi di
dati M7 Reti informatiche M5 Basi di dati
AMMINISTRAZIONE E CONTABILItA GENERALE BASE
40H AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA GENERALE
INTERMEDIO 40H AVANZATO 40H Amministrazione I
concetti di amministrazione Adempimenti fiscali
Emissione controllo e registrazione documenti
I documenti fiscali, lo scorporo I.V.A.
ventilazione dei corrispettivi l documento di
trasporto D.d.T. La fattura immediata e
differita I.V.A. il registro delle fatture
emesse. il registro degli acquisti il registro
dei corrispettivi Realizzazione e gestione di
scadenziari fiscali Contabilità Gli strumenti
della contabilità e i libri obbligatori Il
concetto di conto e suo funzionamento Le regole
di registrazione nei conti Contabilità
elementare prima nota gestione cassa e banca
Schema di una struttura contabile il metodo
della partita doppia Il sistema del reddito
La logica delle rilevazioni desercizio Le
scritture elementari.
GESTIONE SEGRETERIA E CENTRALINO Il ruolo e la
comunicazione La comunicazione come servizio
La diffusione della cultura del servizio La
qualità del servizio Gestione del telefono e
del centralino Gestione degli archivi cartacei
Organizzazione degli archivi informatici
Gestione della corrispondenza in entrata e uscita
Stesura di testi funzionali e lettere
commerciali Le relazioni e i flussi
comunicativi con le altre funzioni aziendali e
ruoli Empowerment e responsabilizzazione
individuale La gestione per obiettivi La
gestione delle anomalie nelle pratiche ricorrenti
La gestione di pratiche non ricorrenti.
CONTABILITA CLIENTI FORNITORI BASE-
40H CONTABILITA CLIENTI FORNITORI AVANZATO
40H Il processo acquisti e il processo vendite
Le relazioni e i flussi di documentazione interna
(con le altre aree aziendali) ed esterna
(clienti, fornitori, fisco, enti ..)
Lanagrafica clienti e fornitori La gestione
dellIVA I documenti relativi ai processi
acquisti e vendite La registrazione contabile
delle fatture La gestione degli scadenziari
clienti e fornitori Compilazione prospetti per
la contabilità generale Privacy
AMMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE BASE AMMINISTRAZION
E DEL PERSONALE AVANZATO Il diritto del lavoro,
le forme di lavoro subordinato, il contratto di
lavoro, le OOSS, le controversie di lavoro,
obblighi del datore di lavoro, obblighi del
lavoratore, durata e sospensione del rapporto
dilavo, risoluzione del rapporto di lavoro, i
documenti di lavoro del lavoratore, i documenti
di lavoro dellazienda, lavviamento al lavoro,
lorario di lavoro, disciplina del lavoro
ordinario, disciplina del lavoro straordinario.
GESTIONE DEL PERSONALE ELABORAZIONE PAGHE
CONTRIBUTI BASE 40H GESTIONE DEL PERSONALE
ELABORAZIONE PAGHE E CONTRIBUTI INTEMEDIO
40H GESTIONE DEL PERSONALE ELABORAZIONE PAGHE
CONTRIBUTI AVANZATO 40H Il sistema
previdenziale, la contribuzione INPS, le
prestazioni sociali obbligatorie INPS, le
prestazioni INPS di malattia, prestazioni di
maternità, cassa unica assegni familiari, CIG,
ricorsi, INAIL, trattamento per i dirigenti d0i
azienda, agenti e rappresentanti di commercio,
lavoro a domicilio, lavoro in agricoltura, lavoro
marittimo, lavoro nello spettacolo, lavoro
sportivo, portierato, lavoro domestico, lavoro
autonomo assicurato, lavoro allestero,
legislazione fiscale approfondimenti. Costo del
lavoro.
INFORMATICA OFFICE BASE INFORMATICA OFFICE
AVANZATO Concetti base della IT Applicazioni e
uso del computer Hardware e software applicativi
office. Modulo avanzato funzioni avanzate degli
applicativi pacchetto office. Excel
Approfondimento funzioni Excel.
12
MODULI PROFESSIONALIZZANTI TERZIARIO
COMMERCIO - TURISMO Figure professionali
Commercio - addetto food, addetto no food,
addetto manutenzione assistenza commercio addetto
al servizio addetto logistica gestione magazzino
no food Turismo addetto alla produzione, addetto
al banco addetto alla sala addetto alla
manutenzione, addetto al front office
LA COMUNICAZIONE EFFICACE E LA GESTIONE DEI
RECLAMI Il processo comunicativo I diversi
canali della comunicazione verbale, non verbale
e para verbale le variabili di un processo
comunicativo Empatia e capacità di ascolto
Efficacia della comunicazione e controllo delle
''distorsioni'' Consapevolezza del proprio
ruolo nel processo comunicativo e degli effetti
che la propria comunicazione produce la gestione
della comunicazione nelle situazioni critiche La
customer satisfaction La fidelizzazione del
cliente Analisi comportamentale I principali
tipi di reclamo Valutazione e gestione del
reclamo La formalizzazione di una procedura
reclami Verifica della risoluzione del reclamo e
soddisfazione del cliente
TECNICHE ESPOSITIVE E TECNICHE DI LAYOUT
(attrezzature, display e promozioni) La
percezione Il colore, illuminotecnica, La
comunicazione visiva, Informazione ed emozione
Limmagine del punto vendita Cenni di
architettura di interni, equilibrio di forme e
volumi La vendita visiva, ordine e leggibilità
del prodotto, struttura del punto vendita,
lay-out. I percorsi punti focali, display,
vetrine Limmagine coordinata Le tecniche
espositive Materiali per vetrine e stand
Articolo caldo-articolo freddo, attrezzatura,
gestione dello spazio la scenografia Il calcolo
della redditività dello spazio espositivo Le
promozioni di prodotto
FRONTOFFICE E ORIENTAMENTO AL CLIENTE Gestire la
relazione con il cliente accogliere il cliente,
rispondere alle richieste di informazione.
Gestire la consulenza sul prodotto rilevare le
esigenze del cliente - reperire le informazioni
tecniche sul prodotto - individuare la soluzione
più adatta alle esigenze del cliente - eseguire
tutte le operazioni e le attività necessarie
alladattamento del prodotto alle esigenze del
cliente. Gestire la vendita assistita. Realizzare
preventivi e progetti.
MARKETING E TECNICHE DI VENDITA Elementi di
marketing Il concetto di Marketing e la sua
evoluzione Il ciclo di vita del prodotti e il
Break Even Point. La definizione degli obiettivi
aziendali e di marketing Strategie di prodotto,
di prezzo, di posizionamento e di promozione Il
ruolo del venditore e le fasi del processo di
vendita La psicologia dell'acquisto. Le
motivazione all'acquisto desideri e aspettative
del consumatore Strategie di persuasione
Tecniche di comunicazione metaverbale La
pianificazione degli obiettivi I clienti attivi e
potenziali Il processo di acquisizione del
cliente La funzione seduttiva del punto
vendita.
INGLESE ELEMENTARY INGLESE ADVANCED si pone
l'obiettivo di fornire gli strumenti necessari
per raggiungere il livello standard europeo level
a2. standard europeo level b1, standard europeo
level b2
IL CICLO DELLE MERCI E LA GESTIONE DEL MAGAZZINO
NEL SETTORE NO FOOD Il DdT, le bolle di
carico/scarico e il controllo della merce in
ricezione Gli spazi e le attrezzature per lo
stoccaggio e il trasporto delle merci in area
vendita Gli elementi identificativi delle merci
ed i dispositivi di sicurezza previsti Le
tecniche di confezionamento Le apparecchiature
per la lettura ottica dei codici a barre ed i
dispositivi di cassa Le modalità di pagamento e
controllo di cassa Il processo logico degli
approvvigionamenti La rilevanza degli
approvvigionamenti nella gestione aziendale
Coordinamento operativo e relazioni coi fornitori
- ufficio acquisti produzione Magazzino Il
concetto della logistica Lorganizzazione del
magazzino La gestione delle scorte La
tracciabilità delle merci Spedizione, trasporto
e forme distributive Linventario
Movimentazione e sicurezza La conoscenza e
lutilizzo dei dispositivi di protezione
individuale apparecchiature di movimentazione
INFORMATICA OFFICE BASE INFORMATICA OFFICE
AVANZATO Concetti base della IT Applicazioni e
uso del computer Hardware e software applicativi
office. Modulo avanzato funzioni avanzate degli
applicativi pacchetto office. Excel
Approfondimento funzioni Excel.
ECDL MODULI 1-2-3-6 (40H) M1 Concetti di base
della Tecnologia dell'Informazione M2 Uso del
computer e gestione dei file M3 Elaborazione
test M6 Strumenti di presentazione ECDL MODULO
4- EXCEL (40H) M4 fogli di dati ECDL MODULI 5-7
(40H) M5 Basi di dati M7 Reti informatiche M5
Basi di dati
13
SEDI E INFORMAZIONI
FONDAZIONE LUIGI CLERICI RHO Via Villafranca
8 Cremonesi Lanfranca Patrizia
Cutrignelli 0293185066 0299766553 cremonesi_at_cleric
i.lombardia.it  
AFOL NORD OVEST MILANO BOLLATE PIAZZA MARTIRI
DELLA LIBERTA', 1 CESATE VIA ROMANO 39 Grazia
Pietrini 0236635088 0236635089 Formazione.lavoro_at_a
folnordovestmi.it  
ASSOCIAZIONE CNOS-FAP ARESE Via Don della Torre
2 Mauro Colombo 0293772351 segreteria.arese_at_cnos-
fap.it
About PowerShow.com