World Wide Web (www) - PowerPoint PPT Presentation

Loading...

PPT – World Wide Web (www) PowerPoint presentation | free to download - id: 79ac23-MjFlM



Loading


The Adobe Flash plugin is needed to view this content

Get the plugin now

View by Category
About This Presentation
Title:

World Wide Web (www)

Description:

Title: World Wide Web Author: cei Last modified by: cei Created Date: 12/12/2000 3:09:49 PM Document presentation format: Presentazione su schermo Other titles – PowerPoint PPT presentation

Number of Views:91
Avg rating:3.0/5.0
Slides: 17
Provided by: cei96
Learn more at: http://www.chiesacattolica.it
Category:
Tags: web | wide | world | www

less

Write a Comment
User Comments (0)
Transcript and Presenter's Notes

Title: World Wide Web (www)


1
World Wide Web (www)
  • Unita logica tra servizi fisicamente distinti
  • Semplicita di accesso alle informazioni
    (navigazione ipertestuale)
  • Tanti soggetti concorrono al risultato
    complessivo, ciascuno nel proprio ambito.

2
Applicazione a sito web diocesano
  • Sito personalizzato ed autogestito
  • Alcuni servizi del sito sono su server locale
  • Altri, integrati con quelli di altre diocesi,
    sono su server della CEI (News, Documenti,
    Annuario Diocesano, Segnalazioni artistiche)

3
Ancora sul sito web diocesano(questa e la
parte del sito che e sul server CEI)
4
Motore o Meta-motore di ricerca
  • Aiuto alla ricerca di informazioni sulla Rete
  • Meta-motore per la Chiesa Cattolica Italiana
    proposta, da parte della CEI, di Sintesi tra i
    motori gia esistenti, curati da soggetti
    diversi

5
Il WEB semplicita duso e grandi opportunita
di integrazione di contenuti, ma attenzione a ..
  • Sicurezza (protezione dati)
  • Responsabilita (tutela dei diritti dei
    proprietari dei dati)
  • Qualita del servizio (affidabilita e
    continuita)

6
Per Banca Dati Beni Culturali su WEB,ne
consegue, ..
  • Fase 1 Banca Dati presso CEI
  • Fase 2 Dati distribuiti tra CEI e singole
    diocesi in grado di gestire in proprio il
    servizio con tutti i requisiti opportuni

7
Perche la fase 1 in CEI
  • Economia di scala (rende realistico lavvio del
    progetto su scala nazionale)
  • Affidabilita del detentore dei dati (la CEI
    opera a favore delle Diocesi)
  • Continuita del servizio (h 24 e 365 gg/a)
  • Sicurezza negli accessi da parte degli utenti
    Internet
  • Per singole diocesi sarebbe oneroso garantire
    subito tutti i suddetti requisiti
  • Affidarsi subito a realta esterne (provider) a
    rischio i diritti sui dati (possibile uso
    indebito ?)

8
Misure di Sicurezza e Protezione dei dati
  • Archivio dellInventario Nazionale completo solo
    su server LOCALE, presso CEI (inaccessibile
    dallutenza Internet)
  • Solo i dati da pubblicare sono su server WEB,
    raggiungibile da Internet con opportune
    barriere
  • Accessibili solo informazioni non sensibili e
    immagini a bassa risoluzione
  • Doppio livello di protezione
  • tra unbc e server web
  • tra server web e utenza Internet

9
ARCHIVIO CENTRALE delle schede di Inventario dei
BB.CC.
Obiettivi Generali della soluzione tecnica
  • Architettura scalabile, capace di accompagnare
    la campagna di inventariazione
  • In grado di essere alimentato ed aggiornato man
    mano che le schede si rendono disponibili da
    parte delle Diocesi
  • Predisposto a migrare verso un modello
    distribuito su rete geografica
  • Capace di ospitare un sistema di consultazione
    Avanzato
  • Allineato agli standard tecnologici
  • Dotato di soluzioni tecnologiche in grado di
    fornire un elevata garanzia rispetto a
  • Lintegrità dei dati,
  • La loro riservatezza,
  • Lautenticità degli stessi
  • Dispone di funzioni di gestione flessibili che
    consentono limport e lexport, guidati e
    selettivi, delle schede

10
Beni Ecclesiali in WEB (Beweb)
Obiettivi Generali della soluzione tecnica
  • Predisposto a migrare verso un modello
    distribuito
  • In grado di recepire gli aggiornamenti anche
    direttamente da parte delle Diocesi
  • Consultabile con soluzioni standard WEB
  • Scalabile
  • Allineato agli standard tecnologici WEB
  • In grado di gestire livelli differenziati di
    utenza internet
  • Dotato di interfacce standard che consentono
    lutilizzo delle schede web (previa
    autorizzazione) in altre iniziative internet
  • Dotato di soluzioni tecnologiche in grado di
    fornire un elevata garanzia rispetto a
  • LAccesso controllato al sistema (solo a
    persone autorizzate)
  • Lintegrità dei dati,
  • Lautenticità degli stessi

11
BEWEB Soluzione Architetturale, fase 1
  • ARCHIVIO
  • CENTRALE
  • SCHEDE DI
  • INVENTARIO
  • - Schede inventario
  • complete
  • IMG ad alta risoluz.
  • IMG a Bassa risoluz.
  • Sw BB.CC. Diocesi

LAN UNBC
DIOCESI
PROXY Interno
  • Sw BB.CC. CEI
  • Browser
  • Plug In per
  • visualizzazione IMG
  • - Smart Card

Export dati Vs. Schede WEB
Aggiornamento BEWEB
INTRANET
  • Browser
  • Plug In per
  • visualizzazione IMG

Firewall Internet
INTERNET
UTENTE INTERNET
  • SERVER BEWEB
  • Schede inventario WEB
  • IMG a bassa risoluzione
  • con Watermark
  • Percorsi Tematici
  • Info Diocesi
  • Accesso in sola
  • Consultazione
  • Utente generico
  • Utente registrato

12
BEWEB Soluzione Architetturale, fase 2
DIOCESI
UTENTE INTERNET
13
Fase 2 Banca dati distribuita nelle diocesi
  • Preparata insieme alle diocesi con progetti gia
    operativi (es. Bergamo)
  • Si giustifica solo quando ci sara un elevato
    numero di schede e immagini
  • Creazione graduale infrastrutture diocesane o
    regionali (graduale proprio grazie alla fase 1
    presso CEI)
  • Sviluppo di sistemi di sicurezza e di fruizione
    piu avanzati (progetto Ecumene, approvato dal
    MURST)
  • Non e una necessita ma una eventualità/opportuni
  • per le diocesi che non vedono controindicazioni,
    rimarra il servizio centrale offerto dalla CEI
  • le altre, se preferiscono, potranno gestire in
    proprio la banca dati (architettura distribuita
    concordata con il servizio CEI).

14
Possibile integrazione con servizi di enti
esterni (servizio web flessibile ed aperto)
  • Le caratteristiche del servizio web predisposto
    consentono gia dalla fase 1, con i dati
    residenti presso la CEI, di collegarsi
    logicamente ad iniziative esterne (Regioni,
    Soprintendenze, Provincie, ICCD) mantenendo la
    totale autonomia nella gestione dei dati, quindi
    senza CEDERLI ALLESTERNO per la pubblicazione.
  • Mantenere in casa (CEI e Diocesi) i dati, dando
    pero la possibilita di consultarli in modo
    integrato con altri servizi analoghi esterni.
  • Evitare adesione facile ad iniziative esterne
    che non tutelino le Diocesi (formalizzare le
    condizioni).

15
ECUMENE
Obiettivi Generali
  • Infrastruttura di accesso WEB integrato a
    informazioni differenziate (inventario beni
    storico-artistici, archivi storici, fonti
    multimediali)
  • Architettura orientata agli standard di
    compatibilità per applicazioni distribuite WWW,
    WAP, UMTS
  • Predisposizione per la costituzione di Musei
    Virtuali (oggetti tridimensionali)

16
BEWEB, beni ecclesiali in WEB
ECUMENE
Obiettivi Generali delle soluzioni tecniche
  • Requisiti di soluzioni tecnologiche avanzate per
    garantire
  • Certificazione degli accessi e gestione dei
    profili utente (sicurezza/riservatezza)
  • Protezione del contenuto informativo e dei
    diritti di proprietà (crittografia, watermarking,
    marcatura con ologrammi)
  • Riproduzione di oggetti tridimensionali con
    strumenti di acquisizione e riproduzione
    leggeri ed efficaci
About PowerShow.com